Contraffazione ricambi: come riconoscere i cuscinetti NSK fake ed evitarne l'acquisto.


Quando è in gioco la reputazione dell'azienda, nessun ufficio acquisti o tecnico vuole cadere nella trappola dei cuscinetti contraffatti. Ogni anno NSK investe molte risorse nell'identificazione e nella lotta ai contraffattori, ma l'azienda sa bene che il modo migliorare per porre fine a queste attività criminose è eliminare la domanda. La maggior parte degli utilizzatori finali che riceve cuscinetti contraffatti crede di aver acquistato prodotti originali e, non avendo competenze specifiche, difficilmente potrà distinguere fra componenti autentici e falsi al momento della consegna. Gli utilizzatori fanno quindi totale affidamento sulle loro supply chain per mettere in atto le necessarie procedure di controllo per prevenire il commercio di cuscinetti contraffatti.

Rivolgersi a fornitori autorizzati per comnbattere la contraffazione dei ricambi


Acquistare da un partner autorizzato di NSK è un modo certo per assicurarsi di acquistare cuscinetti autentici. Acquistando cuscinetti di alta qualità da un distributore o rivenditore autorizzato, i clienti hanno la garanzia che il fornitore applichi rigorose procedure di assicurazione della qualità, poiché questo è uno dei tanti processi di controllo stringenti ai quali i Distributori devono adempiere per ottenere l'approvazione di NSK.
Per verificare l'affidabilità della fonte, è possibile visitare il sito web di NSK, dove è pubblicato un elenco completo di distributori autorizzati


Consoscere i rischi della contraffazione ricambi

Un altro "punto debole" è rappresentato dai subfornitori o terzisti che effettuano riparazioni su apparecchiature quali motori elettrici, pompe, riduttori e ventilatori. A volte è facile per un subfornitore, spesso inconsapevole dei pericoli (fra cui il cedimento precoce), montare inavvertitamente cuscinetti contraffatti. Pertanto è consigliabile verificare che ogni terzista conosca i rischi associati a prodotti contraffatti e metta in atto i necessari controlli per evitare acquisti sbagliati.
In caso di dubbi sull'autenticità dei cuscinetti, bastano pochi semplici controlli per stabilire se il componente è stato prodotto da NSK. Innanzitutto verificate le marcature. L'assenza di marcature è la prova evidente che i cuscinetti sono contraffatti. Se le marcature sono presenti, sono simili a quelle standard dell'azienda produttrice o sono posizionate in zone diverse rispetto ai normali cuscinetti? Questi due aspetti possono svelare una provenienza llecita.


La qualità scadente: un altro fattore che aiuta a riconoscere i cuscinetti oggetto di contraffazione

Un'ispezione accurata dei corpi volventi e delle piste di rotolamento fornisce utili indicazioni, ad esempio finiture grezze e anomalie nell'aspetto esteriore dei rulli. I processi produttivi di NSK sono stati perfezionati nell'arco di decenni e, insieme a procedure di qualità rigorose, contribuiscono ad azzerare il rischio di fabbricare prodotti di qualità scadente.
Un'altra cartina di tornasole è la confezione. Gli utilizzatori devono innanzitutto controllare che i cuscinetti siano confezionati nel loro imballo di spedizione. Una confezione incompleta o di scarsa qualità significa che i cuscinetti non provengono da NSK. Esaminate inoltre la configurazione del pallet e il carico del container e confrontate il Paese di produzione con il Paese di spedizione. Controllate anche la qualità delle casse.
Dopo aver aperto l'imballaggio esterno, osservate le scatole dei cuscinetti. Le scatole sono simili ad altre ricevute in precedenza? Osservate sempre che le diciture sulle scatole siano corrette e che il logo sia autentico.