Jaguar Land Rover ed il progetto di riciclo dell'alluminio

Un orizzonte eco sostenibile, questo il futuro del marchio Jaguar

Il gruppo Jaguar è all'avanguardia nella lotta alla riduzione delle emissioni di sostanze inquinante, andando anche oltre la combustione.

Secondo una ricerca realizzata recentemente, un innovativo processo di riciclo, potrebbe trasformare i rifiuti di alluminio nelle vetture del futuro.

Ancor più importante è il dato che riguarda le emissioni di C02 legate al processo produttivo, che diminuirebbe di ben il 26%

Lo studio rientra nel progetto REALITY, con gli ingegneri del gruppo Jaguar Land Rover che sono stati capaci di utilizzare parti di alluminio riciclato mescolandolo con una quantità inferiore di alluminio primario, arrivando cosÏ ad un nuovo tipo di lega.

D'altra parte l'alluminio è tra i materiali più riciclati al mondo e consente di essere fuso e riformato senza perdere elementi essenziali.

Attraverso il progetto di recupero Jaguar Land Rover , di fatto si riduce la necessità di alluminio primario nella produzione dei propri veicoli.  

La casa produttrice crede fortemente nella logica del riciclo al punto da investire ingenti capitali nella ricerca supportata anche dalla Brunel University.

Ad oggi Jaguar Land Rover ha già ridotto del 50,7% le emissioni di C02 nel processi di produzione. 

Un passo forse decisivo nella lotta alla tutela dell'ambiente e della Terra.

Marco Lasala